EHROMA 2010 To shoot an elephant

giovedì 16 dicembre 2010 abendua 16 osteguna
h. 18:30
Off!cine Pigneto
Vial del Pigneto, 215
Entrata libera – sarrera doan

in collaborazione con il comitato Palestina nel cuore-rekin elkarlanean
proiezione del documentario -dokumentariaren proiekzioa

to shoot an elephant
di A. Arce e M. Rujailah

a seguire dibattito e presentazione del libro
“Palestina: una terra cancellata dalle mappe.
Dieci domande sul sionismo”
liburuaren aurkezpena eta eztabaida
(ed. Rinascita, a cura del Forum Palestina )
presenta: Maurizio Musolino
Maurizio Musolino, giornalista, scrittore, esperto di Medioriente, ha collaborato con i quotidiani il manifesto e «Liberazione» (di cui è stato responsabile del servizio economico) e con la rivista «Avvenimenti»; ha diretto nel biennio 2007-08 il settimanale «La Rinascita della Sinistra». Ha ricoperto incarichi politici nel Partito dei Comunisti Italiani. È autore di diversi libri, tra cui Guida alla religione islamica. La vita del profeta, i precetti,gli usi quotidiani (1999), Saddam Hussein. La vita del raìs di Baghdad (con Paolo Barbieri, 2003), Barghouti. Il Mandela palestinese (2005), Il popolo di Hezbollah. Viaggio in Libano dopo la guerra tra rovine e speranza (2006), tutti per Datanews. Segue le attività del comitato “Per non dimenticare Sabra e Chatila Onlus”, di cui gestisce il blog.

SINOSSI
“(…) Dopo, certo, ci furono discussioni senza fine sulla morte dell’elefante. Il padrone era furioso, ma era solo un indio e non poteva farci niente. Inoltre, secondo la legge, io avevo fatto la cosa giusta, perché un elefante impazzito va ucciso come si fa con un cane rabbioso, se il suo padrone non riese a tenerlo a bada”. George Orwell. “to shoot en elephant” è stato pubblicato per la rima volta in “New Writing” nel 1948. (ed. it. “L’uccisione dell’elefante”, Meridiani Mondadori, 2000)

Orwell ha definito un modo di veder l’Asia ancora valido ai giorni nostri .
“To shoot an elephant” nasce da una testimonianza diretta nella striscia di Gaza. Il 27 dicembre del 2008, l’operazione  “Cast lead” (Piombo Fuso) ha ucciso elefanti per 21 giorni. Immagini urgenti, da brivido e sporche degli unici stranieri che decisero e riuscirono a restare, stipati dentro le ambulanze della striscia di gaza, a lato della popolazione civile palestina.

I commenti sono chiusi.