SETTIMANA BASCA 2016 | 2016ko EUSKAL ASTEA

Euskal Astea 2016_Locandina 01

Mancano pochi giorni per l’Euskal Astea 2016. Dall’1 all’11 dicembre, l’Associazione Culturale Euskara – Euskal Etxea di Roma, il Programma Studi Baschi Università ROMA3-Euskal Saila e la casa editrice digitale Libe edizioni porteranno musica, arte, cinema e letteratura dei Paesi Baschi a Roma e a Bologna. Il programma prevede presentazioni dell’opera letteraria di Mariasun Landa, le creazioni artistiche di Asier Gogortza, conferenze sull’euskara, un concerto di Mursego e la proiezione del film Amama. Potete trovare maggiori informazioni sulla programmazione dettagliata giorno per giorno in questa pagina. Intanto, un breve video sulla Settimana Basca 2016.

Comunicato stampa


Egun gutxi geratzen dira 2016ko Euskal Astea hasteko. Abenduaren 1etik 11ra bitartean Euskal Herrian eta Italian sortutako musika, artea, zinema eta literatura eramango dituzte Eroma eta Bolognara Associazione Culturale Euskarak – Eromako Euskal Etxeak, ROMA3 Unibersitateko Euskal Sailak eta LIBE online argitaletxeak. Mariasun landaren aurkezpenak, Asier Gogortzaren artelanak, euskarazko berbaldiak, Mursegoren kontzertua, Euskanta 2016 aurkezpena eta Amama filmaren proiekzioa hartzen ditu aurtengo programak. Egunez egun izango diren ekitaldien berri izango duzue aurki webgunean. Bitartean, hemen Euskal Asteari eskainitako bideo laburpen bat.

Prentsa oharra

LABURBIRA | SABATO 26 NOVEMBRE 18:30 | SPAZIOXYGENE

kartela_moztuta

SABATO 26 NOVEMBRE

18:30 APERITIVO – 20:00 PROIEZIONE

SPAZIOXYGENE

Via San Tommaso D’Aquino 11a – Metro A Cipro

Quest’anno LABURBIRA ci porta 8 nuove produzioni in basco, piene di storie diverse e molto toccanti. Una dimostrazione di come i creatori di audiovisivi in euskara non si fermino e continuino a produrre lavori di alta qualità.

Tra il 25 febbraio e il 20 marzo del 2016 il circuito di cortometraggi ha visitato 27 località dei Paesi Baschi. Il prossimo 26 novembre arriverà a Roma.

+ info


 

AZAROAK 26 LARUNBATA

18:30 APERITIVO – 20:00 EMANALDIA

SPAZIOXYGENE

Via San Tommaso D’Aquino 11a – Metro A Cipro

Aurten LABURBIRAk euskarazko zortzi ekoizpen fresko-fresko dakartza, hunkituko zaituzten istorio anitzez kargatuta. Izan ere, euskarazko ikus-entzunezkoen sortzaileek ez dute etenik, kalitatezko lanak egiten jarraitzen dute.

2016ko otsailaren 25etik martxoaren 20ra bitarte, Euskal Herriko 27 herri bisitatu ditu film laburren zirkuituak. Azaroaren 26 honetan Erroman izango dira ikusgai.

+ info

 

LOREAK | VENERDÌ 25 NOVEMBRE 18:30 | SPAZIOXYGENE

loreak_cartelVENERDÌ 25 NOVEMBRE

18:30 APERITIVO – 20:00 PROIEZIONE

SPAZIOXYGENE

Via San Tommaso D’Aquino 11a – Metro A Cipro

Un giorno Ane, una donna non più giovanissima in un periodo delicato della sua vita, inizia a ricevere un mazzo di fiori all’indirizzo di casa: ogni giovedì alla stessa ora, e sempre in forma rigorosamente anonima. Ogni settimana un mazzo di fiori diversi. Al cantiere in cui Ane lavora c’è Beñat, un uomo che osserva il mondo dall’alto della cabina di una gru. E poi ci sono altre due donne, Lourdes e Tere, le cui vite sono in qualche modo condizionate da misteriosi fiori, che una sconosciuta lascia in memoria di qualcuno a loro caro. I fiori porteranno le donne a confrontarsi con sentimenti che da tempo credevano sopiti. Ma in fondo, non sono altro che fiori.

Trailer Loreak


AZAROAK 25 OSTIRALA

18:30 APERITIVO – 20:00 EMANALDIA

SPAZIOXYGENE

Via San Tommaso D’Aquino 11a – Metro A Cipro

Aneren bizimodua goitik behera aldatuko da, astero-astero, etxean lore-sorta bat jasotzen hasten denean. Beti ordu berean. Beti modu anonimoan. Lore misteriotsu batzuek aldatu egingo dituzte Lourdesen eta Tereren bizimoduak ere. Ezezagun batek lore-sorta bat utziko du astero, eurentzat hain garrantzitsua izandako norbaiten oroimenez. Hiru emakumeren istorioa da hau; lore-sorta xume batzuek goitik behera aldatuko dituzten hiru bizimodu. Lore horiek ahaztutzat zituzten sentimenduak azaleratuko dituzte… Baina, azken batean, loreak baino ez dira.

Trailer Loreak

LASA ETA ZABALA | VENERDÌ 18 NOVEMBRE 18:30 | SPAZIOXYGENE

lasa-eta-zabala_cartelVENERDÌ 18 NOVEMBRE

18:30 APERITIVO – 20:00 PROIEZIONE

SPAZIOXYGENE

Via San Tommaso D’Aquino 11a – Metro A Cipro

Ottobre 1983. I rifugiati baschi Joxean Lasa e Joxi Zabala scompaiono a Baiona senza lasciare tracce, prologo di un’ondata di attentati rivendicati dal GAL. Iñigo, il giovane avvocato della famiglia, deve affrontare la crescente convinzione generale che i due giovani non riappariranno mai più.

1995. Sono passati dodici anni quando Jesús García, un poliziotto di Alicante, in seguito alle rivelazioni sul GAL, riapre il caso dei corpi di due giovani rimasti dieci anni senza identificazione, dopo essere stati uccisi e interrati in calce viva. I suoi sospetti trovano conferma: si tratta di Joxean e Joxi.

I corpi vengono rimpatriati e sepolti a Tolosa, in un ambiente di forte tensione con la polizia locale spiegata per l’occasione. Riaperta l’istruttoria, Iñigo e il suo aiutante, il giovane avvocato Fede, con la collaborazione del Giudice Istruttore e del Pubblico Ministero, indagheranno sul colonnello della Guardia Civil Rodríguez Galindo e sull’ex Prefetto Elgorriaga, trovando indizi della loro responsabilità nel sequestro e omicidio di Joxean e Joxi. Tuttavia, durante il lungo e tortuoso cammino per dimostrarlo, dovranno fare i conti con il gioco sporco di un ambiente afferrato al potere, superare conflitti personali e addirittura mettere in pericolo la loro vita.

Trailer Lasa eta Zabala


AZAROAK 18 OSTIRALA

18:30 APERITIVO – 20:00 EMANALDIA

SPAZIOXYGENE

Via San Tommaso D’Aquino 11a – Metro A Cipro

1983ko Urria. Joxean Lasa eta Joxi Zabala euskal errefuxiatuak Baionan desagertu dira aztarnarik utzi gabe eta, jarraian, GAL deritzonaren atentatu andana bati hasiera emanez. Iñigok, senideen abokatuak, uste orokorrari aurre egin beharko dio laster: baliteke bi gazteak sekula berriro ez agertzea.

1995. Hamabi urte igaro dira. Jesus García Alacanteko poliziak, GALi buruz aditzera eman diren zertzeladak direla eta, kasu zahar bat irekiko du berriro, erailda eta kare biziz lurperatuta agertu ondoren hamar urtez identifikatu gabe egon diren bi gorpuak Joxean eta Joxirenak izan daitezkeela susmatuz.

Gorpuak etxeratu eta Tolosan lurperatuak izango dira, tentsio handiko giroan hara bildu diren ertzainekin. Handik laster sumarioa irekitzen denean, Iñigo eta Fede bere laguntzaile gaztea, epaile instruktorearekin eta fiskalarekin elkarlanean, Rodriguez Galindo Guardia Zibilaren koronelaren eta Elgorriaga gobernadore ohiaren inguruan ikertzen hasiko dira, hauek Joxean eta Joxiren bahiketan eta erailketan erantzukizuna badutela antzeman arte. Baina, hala frogatzeko bide luze eta bihurrian, botereari atxikita dauden etsaien joko zikinari aurre egin beharko diote, aldi berean euren barne gatazkak gaindituz eta bien biziak arrisku larrian jarriz.

Lasa eta Zabala trailerra

Ciclo di Cinema Basco | Euskal Zine Zikloa

Locandina proiezioni

A partire da questo venerdì, 18 novembre, inizierà il Ciclo di Cinema Basco organizzato dall’Associazione Culturale Euskara insieme allo Spazioxygene. Ci saranno tre appuntamenti, di cui due proiezioni di lungometraggi ed una rassegna di cortometraggi, tutti di produzione basca.

Il ciclo inizierà il 18 novembre con “Lasa e Zabala” (Lasa eta Zabala), un film raccontato come fosse un thriller che ha come filo conduttore la scomparsa dei rifugiati politici baschi Joxean Lasa e Joxi Zabala, prologo di un’ondata di attentati rivendicati dal GAL.

Il secondo appuntamento sarà il 25 novembre. In questa occasione si proietterà “Fiori” (Loreak), già presentato nella Settimana Basca del 2015, e proiettato per ben altre due volte su richiesta del pubblico. Il film, che racconta una storia che ha come filo conduttore un mazzo di fiori, è stato riconosciuto in vari festival come Donostiako Zinemaldia (Festival de San Sebastián), BFI London Film Festival, Zurich Film Festival e Tokyo International Film Festival.

Il ciclo si concluderà il 26 novembre con la proiezione di otto cortometraggi che appartengono a Laburbira, un circuito itinerante di audiovisivi in euskara. Dopo ogni proiezione verrà inoltre anticipata la programmazione della Settimana Basca 2016, che si svolgerà dall’1 all’11 Dicembre.

Tutti i film saranno proiettati allo Spazioxygene (Via San Tommaso D’Aquino 11a – Metro A Cipro). Prima di ogni film ci sarà l’occasione di fare un piccolo aperitivo che inizierà alle 18:30. Le proiezioni inizieranno alle 20:00.

A breve pubblicheremo degli aggiornamenti, con più informazioni sulle singole proiezioni e sui dettagli dei film.

Evento su Facebook


Ostiral honetan, azaroaren 18an, hasiko da Associazione Culturale Euskarak Spazioxygenekin batera antolatutako Euskal Zinema Zikloa. Hiru izango dira saioak guztira. Bitan luzemetriak izango dira ikusgai eta hirugarrenean laburmetraia hautaketa bat aurkeztuko da.

Zikloa azaroaren 18an hasiko da “Lasa eta Zabala”rekin. Joxean Lasa eta Joxi Zabala euskal errefuxiatuen desagertzea du ardatz thriller bat bailitzan kontatutako istorioak.

Bigarren saioa azaroaren 25ean izango da. Egun horretarako 2015eko Euskal Astean aurkeztutako “Loreak” filma proposatu dugu, jendartean izan duen harrera ona dela eta ordutik beste bi emanaldi eskaini behar izan baitizkiogu. Loreak ardatz dituen luzemetraiak hainbat festibaletan izandako oihartzuna ere bada arrakasta horren lekuko: Donostiako Zinemaldia, BFI London Film Festival, Zurich Film Festival eta Tokyo International Film Festival.

Zikloa azaroaren 26an amaituko da euskarazko ikus-entzunezkoen zirkuitu ibiltaria den Laburbiran parte hartu duten zortzi laburmetraien emanaldiarekin. Ondoren, abenduaren 1etik 11ra ospatuko den 2016ko Euskal Astearen programazioa aurkeztuko da.

Emanaldi guztiak Spazioxygenen izango dira (Via San Tommaso D’Aquino 11a – Metro A Cipro). Pelikula bakoitzaren aurretik 18:30etan hasiko den aperitivo txiki bat egiteko aukera izango da. Emanaldiak, aldiz, 20:00etan hasiko dira.

Laster argitaratuko ditugu ekintzen inguruko eguneratzeak, emanaldi bakoitzaren eta filmeen ezaugarrien inguruko informazioa zabalduz.

Facebookeko ekitaldia

28 ottobre | Aperitivo | Hula Hoop Club

Logo Hoolahop Club

Eccoci!

Ricominciano dopo l’estate le attività dell’Associazione Culturale Euskara. Nuovi corsi di euskara e introduzione alla cultura in programma che partiranno a breve e nuove iniziative culturali. Se hai voglia di partecipare attivamente alle nostre attività o di conoscerci meglio, vieni a incontrarci.

Foto Hoolahop ClubIl primo appuntamento dopo le vacanze estive è per:
Venerdì 28 ottobre – h.19
Hula Hoop Club
Via Luigi Filippo de Magistris, 91/93, (Pigneto) ROMA

Se non puoi venire quel giorno perché abiti fuori Roma o per un altro motivo, ma ti va di collaborare con noi, contattaci: info@euskara.it


Bagara!

Uda bukatu da eta badatoz bueltan Associazione Culturale Euskararen jarduerak. Aurki hasiko dira bai euskara eta euskal kultura ikastaroak, bai eta beste hainbat egitasmo. Gure ekintza eta programazioan parte hartu nahi baduzu edota hobeki ezagutu nahi bagaituzu, zatoz guregana.

Udako oporren ondorengo lehen hitzordua:

Urriak 28 ostirala, 19.00tan
Hula Hoop Club tabernan
Via Luigi Filippo de Magistris, 91/93, (Pigneto) ERROMA

Eromatik kanpo bizi bazara edota egun horretan etorri ezin zaitezkeen arren gurekin elkarlanean aritu nahi baduzu, jarri zaitez gurekin harremanetan: info@euskara.it

LABORATORIO DI SIDRA | SAGARDO TAILERRA

sagardoa_eta_sagarrakPer quarto anno consecutivo facciamo la sidra. Piggiare le mele, torchiarle, metterle nelle botti… godere, tra un po!

La sidra, sagardo in basco, è una bevanda leggermente alcolica (4 – 6%) ottenuta dal succo fermentato di mela. La chiamiamo sidra e non sidro perché a differenza di quelle più conosciute bretoni, irlandesi o quelle fatte alnord del’ Italia, è fatta con mele più acide e amare e senza l’aggiunta di anidride carbonica, conservando l’effervescenza data naturalmente dalla fermentazione e il sapore acidulo della mela.

Per il quarto anno consecutivo, l’Associazione Culturale Euskara organizza un laboratorio di sidra. La partecipazione al laboratorio è grauita. Portare qualcosa da mangiare!

Quando Domenica 25 Settembre 2016 dalle ore 10:00
Dove CASAPROTA (Provincia di Rieti)Contatto 331 5090796
Contatto 331 5090796
Più info info@euskara.it

Come arrivare. Arrivando dal nord dall’autostrada A1 Firenze-Roma Nord
Arrivando dal sud dall’autostrada A1 Napoli-Roma Nord
. Prendere l’autostrada A1 in direzione dell’ingresso “Roma Nord”. Pagare il pedaggio al casello di riscossione che si trova all’estrema destra per l’uscita “FIANO ROMANO – RIETI”. Dopo solo 100 dal casello prendere l’uscita “Fiano Romano – Rieti” e procedere in direzione Rieti sulla via Salaria (SS 4). Molto prima di Rieti, esattamente al Km. 56 della Via Salaria, le indicazioni stradali conducono, attraversata la frazione Collelungo, al paese Casaprota, collocato su un colle a 5 Km. dalla Via Salaria. Arrivati in piazza, prendere la Via Roma per 1 Km e mezzo, tenendosi sempre sulla destra finché si arriva a un bivio. Qui prendere a sinistra verso Loc. Colli. Dopo soli 50 metri, prendere a destra la stradetta non asfaltata e prendere la seconda a sinistra, dopo un centinaio di metri.



Laugarren urtez segidan sagardo tailerra egingo dugu aurten ere. Sagarra txikitu, tolarean jo, muztioa barriketan sartu … gozatu, aurki!

Aurten, laugarren urtez segidan, sagardoa euskal erara egiteko tailerra antolatu dugu. Sagar asko dago aurten ingurutan eta aurten erabiliko ditugunak bertan jasoak izango dira. Parte hartzea dohanik. Ekarri zeozer jateko!

Noiz 2016ko irailaren 25ean, igandea, goizeko 10tatik aurrera
Non CASAPROTA (Provincia di Rieti)
Kontaktua 331 5090796
Informazio gehiagorako info@euskara.it

Nola iritsi. Casaprota herriko plazara iristean, eskubitara jo eta kilometro bat eta erdi egin, eskubia hartuz beti, Loc. Colli seinalea aurkitu arte. Hemen ezkerretara hartu eta 50 metro eskas egin ondoren eskubian gora doan pista hartu. Ezkerretara doan bigarren bidexka hartu (100 metro besterik ez).

Premio Ostana

Come ogni anno in questo periodo, in Piemonte si svolgono le giornate del Premio Ostana per la letteratura scritta nelle lingue minoritarie. Quest’anno il premio per la traduzione è stato assegnato a Lurdes Auzmendi.
Durante la premiazione, Lurdes Auzmendi è stata intervistata per conto di ACE da Maria Teresa Atorino.

Lettura de Le Metamorfosi in euskara

A cura di Euskara Munduan, ogni anno a fine corso si manda in onda una lettura-maratona con una classico della letteratura letto in euskara da tutti gli studenti dei corsi di basco, che si tengono in tutto il mondo grazie all’impegno e al finanziamento di Habe.

Il classico scelto quest’anno è “Le metamorfosi” di Franz Kafka, di cui una parte è stata letta dagli studenti romani delle scuole G.B. Valente e I.C. Manzi, che quest’anno hanno seguito il corso con Maria Teresa Atorino.

La lettura, composta dalle registrazioni arrivate da tutto il mondo, è andata in onda in streaming sul sito della televisione pubblica basca EITB, dalle 8 alle 20 di giovedì 9 giugno. E’ possibile ascoltare il podcast dell’iniziativa, sempre collegandosi al sito delle televisione.

Maite Gurrutxaga

Martedì 24 maggio 2016 Maiatzak 24an
Incontro con l’illustratrice basca Maite Gurrutxaga
Maite Gurrutxa bere lanaz solasean

Presenta Cecilia Campironi

alla libreria Giufà (Via degli Aurunci 38)
h.18:30

Per la prima volta a Roma, Maite Gurrutxaga presenterà il suo lavoro, in particolare Habiak (Nidi) che sarà disponibile per l’acquisto presso la libreria Giufà nella versione in spagnolo, e Alderik Alde che sarà a breve pubblicato in formato ebook da Libe Edizioni, grazie alla collaborazione della casa editrice Edo!.

Habiak (Nidi)

Simón è un pensionato a cui hanno espropriato la casa per costruire il treno ad alta velocità. Conosce Selma, una giovane infermiera bosniaca che sta cercando di lasciarsi alle spalle la guerra dei balcani. L’iniziale ositilità di Simón e l’incomprensione di Selma spariranno poco a poco lasciando spazio a una tenera amicizia che porterà entrambi a ritrovare le proprie origini.

Quasta è una storia di uccelli esiliati, un libro su chi ha bisogno di ritrovare le sue radici per poter volare.

…Chi cerca germogli nei miei occhi,
troverà un albero.
Chi cerca finestre nei miei occhi,
troverà il cielo appeso agli alberi.
Radici, sono le mie vene.
Ho passato la vita ad aspettare gli uccelli
che bevono le lacrime.
Uccelli che rovistano tra i ricordi.
Uccelli silenziosi. Anonimi.

 

Oier Guillan

Alderik Alde

Alderik alde non è un libro, anche se in fondo lo è. E’ a forma di libro, o forse no, ma è un quaderno. Un quaderno di schizzi. Può essere un autoritratto, un quaderno di esperimenti, un diario, un luogo dove l’autrice scopre conversazioni tra disegni, strade da percorrere e mete da raggiungere.

“Anche se a una lettura rapida le immagini possano trasmettere il caos, in mezzo a case, alberi, animali e persone che si affastellano, sono i disegni che segnano il cammino che lo sguardo deve percorrere. Alderik Alde va letto da ogni lato, perché non è possibile farlo in una sola direzione”.

Maite ha scoperto i quaderni da disegno da molto tempo, e ne ha riempiti parecchi.
Questo libro è una raccolta di alcuni di quelli che ha rimepito tra il 2011 e il 2012.
Alderik Alde è stato pubblicato dalla casa editrice Edo! nel 2012.

Lehendabiziko aldiz Erroman, Maite Gurrutxagak bere lana aurkeztuko du Giufà liburudendan. Han bertan salmentan egongo den Habiak liburuari buruz arituko da. Laster, Edo! argitaletxeari esker, Libe Edizionik formatu digitalean eskainiko du bere marrazki bilduma “Alderik alde”.

(altro…)