Settimana basca di roma 2007 eromako euskal astea

programma intero e dettagli – egitarau osoa

Lunedì 10 Dicembre – Astelehenaz ORE 19.00 Libreria caffè LO YETI

Aperitivo Letterario con Laura Mintegi (Scrittrice. Presidente del Pen Club basco) e Chiara Macconi, (delegata del Comitato Scrittori in Prigione del PEN di Lugano)

Laura Mintegiren eta Chiara Macconi idazleen hitzaldia

“COME E COSA SCRIVERE NELL’ERA DEL COLERA” (L.Mintegi) – “NOLA ETA ZER IDATZI KOLERAREN GARAIAN”

Libreria caffè LO YETI Via Perugia, 4 ROMA (Zona Pigneto)

ingresso gratuito – sarrera doan

Appunti per la conferenza “Come e cosa scrivere nell’epoca del colera” [it.]


Martedì 11 – Asteartea Ore 19:00 al BLOWCLUB

Presentazione del documentario Cronache basche – Euskal Kronikak e del libro Storie Basche cronache basche dokumentaria eta storie basche liburuaren aurkezpena

Cronache basche – Euskal Kronikak è un documentario di Angelo Miotto e Matteo Scanni. Vincitore del premio “Enzo Baldoni” 2007. Un racconto orale che intreccia le testimonianze dei protagonisti della questione basca.

Storie Basche – democrazia partecipata sotto processo in Euskal Herria – di Giovanni Giacopuzzi, Angelo Miotto e Roberta Gozzi.


Saranno presenti gli autori: il giornalista Angelo Miotto e lo studioso Giovanni Giacopuzzi

Via di Porta Labicana 24, ROMA zona San Lorenzo (lungo le mura incrocio V. dei Sabelli)

ingresso gratuito – sarrera doan


Mercoledì 12 – Asteazkena

2 EVENTI! in collaborazione con il Circolo Gianni Bosio di cultura popolare (Via Sant’Ambrogio, 4 Roma)

ORE 19:00 Conferenza sull’improvvisazione orale / bertsolaritzaren inguruko hitzaldiak

Con la partecipazione di M. Lujanbio (poetessa a braccio e studiosa dell’argomento) Sandro Portelli (professore universitario e presidente del Circolo Gianni Bosio) e – Gianni Ciolli (poeta improvvisatore in ottava rima toscano)

ingresso gratuito – sarrera doan

ORE 21:00 ORNITORRINKUS evento – concerto di improvvisazione orale, musica contemporanea ed elettronica.

Con Maialen Lujanbio (voce), Judith Montero (sax), Xabier Erkizia (voce, elettronica e spazializzazione del suono), Iñigo Telletxea (suono) e Ibai Gogortza (luci).

ingresso a sottoscrizione LIBERA – nahi duzuna ordaindu

Circolo Gianni Bosio di cultura popolare (Via Sant’Ambrogio, 4 Roma)

ingresso gratuito –


Giovedì 13 – Osteguna

messaggi fuori luogo: omaggio alla SCHIZOFONIA /

mezuak lekuz kanpo: ESKIZOFONIAri omen

durante tutta la giornata per le vie e piazze di Roma! / Eromako gune esanguratsutan egun guztian zehar!

PARTENZE E RITROVI: ORE 12:00 PORTA MAGICA (Piazza Vittorio) ORE 17: Piazza del Popolo.

di Xabier Erkizia e Iñigo Telletxea

TESTI – TESTUAK

Robert Murray Shafer, al filo di Deleuze e Guattari, ha descritto, attraverso la parola SCHIZOFONIA una delle conseguenze dirette dell’invenzione del fonografo. La parola si utilizza per descrivere la riproduzione del suono che è separato dalla sua fonte. Ma la Schizofonia iniziò con il telegrafo elettrico inventato da Samuel F. Morse nel 1836, cioè con la possibilità di comunicare, a grande distanza, attraverso il suono. Dopo quasi 150 anni potremmo dire che siamo schizofonici, avendo tranquillamente accettato il divorzio tra la fonte sonora e il suono steso. Al punto di considerare un’esperienza acustica normale, così come una volta facevamo tra i suoni dell’ambiente e la natura. La schizofonia perciò, oltre a esistere la si produce, la si interpreta, è una performance senza sosta. Ogni musica riprodotta è schizofonica, la radio, la tv, il telefono… ogni mezzo di comunicazione è schizo, e anche la nostra macchina.

Xabier Erkizia . Iñigo Telletxea

Robert Murray Schafer-ek, Deleuze eta Guattarik ziotenaren haritik, fonografoaren asmakizunak ekarriko zuen ondorio zuzenenetako bat deskribatu zuen Eskizofonia hitzaren bidez. Bere iturritik banandurik dagoen soinuaren erreprodukzioa deskribatzeko erabiltzen den hitza da. Baina Eskizofonia 1836an Samuel F. Morsek asmatu zuen telegrafo elektrikoarekin hasi zen, distantzia hurrunetik soinu bidez komunikatzeko gai zen asmakizuna egin baitzuen.  Ia 150 urteren ondotik, eskizofonikoak garela erran genezake, lasai aski onartu baitugu soinuaren eta honen jatorriaren arteko dibortzioa. Horrenbeste, gaur egun esperientzia akustiko normaltzat jotzen dugula, garai batean naturaren eta ingurugiroaren soinuekin egin genuen bezala.  Eskizofonia hortaz, izatez gain, egin ere egiten da, interpretatzen da, etengabeko performance bat da. Errproduzitutako musika oro da eskizofonikoa, irratia, telebista, telefonoa… komunikabide oro da eskizo, eta gure autoa ere bai.
Xabier Erkizia . Iñigo Telletxea


Venerdì 14 – Ostirala

serata d’ improvvisazione in rima e musiche popolari

ORE 21:00 al C.S.O.A. Ex SNIA Viscosa

M. Lujanbio(improvvisatrice di versi)

Giampiero Giamogante (poeta a braccio e suonatore di organetto)

Bruno Agus (improvvisatore sardo) + Duodorante (musica popolare, stornelli laziali e saltarello) e poi, cena con piatti tipici della tradizione culinaria sarda e basca

C.S.O.A. Ex SNIA Viscosa Via Prenestina 173, Roma


Sabato 15 – Larunbata

3 eventi a Genzano e a Roma – 3 saio Eroma eta Genzanon

ORE 13:00 al T_Nello di Genzano (Via Perino, 4. Genzano)

C.O.P.K.! (Camera Obscura Photo-Kontzert!) di Asier Gogortza

Evento straordinario in cui gli spettatori staranno dentro a una camera oscura (lo spazio T_Nello). Che sarà anche una gigantesca “pin hole camera” che scatterà una sola fotografia e in cui l’ensemble T_Nello suonerà un concerto. Dentro alla camera! E della durata dell’esposizione della foto! Massima puntualità richiesta

Vedi il collage fotografico – Ikus argazki collage-a

(vedi altre foto con, camera “pin hole”, di Asier Gogortza )

___________________________________________

ORE 14:00 Laboratorio di camere fotografiche “pin hole” a cura di Asier Gogortza.

Iscrizione al corso: sottoscrizione libera. Contattare info@euskara.it

oppure direttamente il T_Nello di Genzano (Via Perino, 4. Genzano di Roma)

___________________________________________

durante tutta la giornata per le vie e piazze di Genzano ! / Genzanoko gune esanguratsuetan egun guztian zehar!

messaggi fuori luogo: omaggio alla SCHIZOFONIA (vedere info qui sopra) / mezuak lekuz kanpo: ESKIZOFONIAri omen

di Xabier Erkizia e Iñigo Telletxea

___________________________________________

ORE 21:00 al C.S.O. IL CANTIERE

Festa afrobaska – Jai afroskalduna!


Con SAKOU AFRICA DJEMBEE (percussioni e danze africane) e ENEKO

ORE 21:00 C.S.O. Il Cantiere (Via Gustavo Modena, ROMA. ZonaTrastevere)

Ci sarà da bere e da mangiare – Jan edana izanen da

ingresso gratuito – sarrera doan

 


Domenica 16 – Igandea

2 eventi – Bi saio

messaggi fuori luogo: omaggio alla SCHIZOFONIA / mezuak lekuz kanpo: ESKIZOFONIAri omen

Xabier Erkizia, Iñigo Telletxea CURVA CHIUSA

nelle vie e piazze di Roma

Partenza: Ore 12:00 (mezzogiorno) Piazza Campo dei Fiori

portate delle radio con le pile! – irratiak ekarri!

__________________________________________

ORE 21:00 All’ OFFICINE (via del pigneto, 215. Roma) Animac

rassegna cortometraggi di animazione – da altrove e dai paesi baschi e conferenza di Isabel Herguera

ORE 21:00 All’ OFFICINE (via del pigneto, 215. Roma)

Nella serata si proietterà anche il filmato delle azioni-eventi di SCHIZOFONIA a Roma (vedere qui sopra)

ingresso gratuito – sarrera doan

Una risposta a Settimana basca di roma 2007 eromako euskal astea

  1. Pingback: 14/11/2010 – CD Ornitorrinkus | Notizie // Berriak