PROSSIME ATTIVITA - HURRENGO JARDUERAK

Intervista a Oier Etxebarria

Sull’ultimo numero della rivista digitale di cultura contemporanea APPUNTI E RIFLESSIONI / NOTAS Y REFLEXIONES, intitolata Rosetta Stone, compare un’intervista all’artista basco Oier Etxebarria sulla mostra “Pure Data (Hamar)” presentata a Donostia nel 2013. Oier Etxebarria che ha partecipato nel 2009 alla Biennale di Venezia con un manifesto intitolato “Crear 2, 3 muchos Gugghenheim”, all’interno delle iniziative organizzate da Associazione Culturale Euskara e Dipartimento di Lingua e Cultura Basca dell’Upter in collaborazione con il padiglione kurdo Planet K. Il manifesto e altri lavori di Oier Etxebarria si possono trovare sul sito euskara.it.

Euskanta 2014

Anche quest’anno, per il quinto anno consecutivo,  l’Associazione Culturale Euskara e il Dipartimento di Lingua e Cultura Basca dell’Upter hanno realizzato il progetto Euskanta in una scuola pubblica elementare romana.
47 ragazzi e ragazze della V elementare hanno scritto un testo, composto le proprie musiche, e suonato tutti gli strumenti e poi registrato la propria canzone in euskara, lingua basca.
Il progetto iniziato a febbraio presso la Scuola Rosmini, si è concluso con la produzione di un cd con tutte le canzoni, accompagnato a un libretto con i testi in italiano e euskara e un dizionario per la comprensione della traduzione, che è stato presentato alla scuola in due diversi momenti, alla presenza dei ragazzi e dei genitori.
Le 12 canzoni e i testi di Euskanta 2014 sono già disponibili in rete, insieme a quelli delle edizioni passate, sul sito www.euskanta.wordpress.com.

Il progetto è stato possibile grazie al contributo del programma Euskara Munduan di HABE, ente per l’insegnamento della lingua basca del Governo Basco – Eusko Jaurlaritza, che molto ha creduto in esso e che continua a sostenere l’insegnamento dell’euskara all’estero in tutte le sue forme, anche quelle più sperimentali e innovative.

Hona hemen Euskanta 2014!
Associazione Culturale Euskara eta UPTER Euskal Sailak bostgarren urtez jarraiean Euskanta proiektua burutu dute Eromako eskola publiko batean.
Aurten Scuola Elementare Rosminiko  bostgarren mailako 47 gaztetxok testu bana idatzi, musika konposatu, instrumentuak jo eta kantua grabatu eta atondu dute. Euskaraz.
Aurtengo otsailean hasitako proiektua lehengo astean amaitu da, Rosmini eskolan bertan proiektuaren emaitza bi alditan aurkeztuz.  Ikasle, irakasle eta eskolako ez irakasle langileei  12 kantuek osatzen duten CD kutxa eman zaie, liburuxka batekin batera non ikasle bakoitzaren testuak, marrazkiak eta hiztegitxoak dauden.
Euskanta 2014, 2013, 2012, 2011 eta 2010 oso osorik sarean duzu, eskuragarri eta entzungarri helbide honetan:  www.euskanta.wordpress.com Entzun, jaitsi eta zabaldu!
Euskanta proiektua Eusko Jaurlaritza – H.A.B.E. ren diru laguntzarekin  egin ahal izan da, Euskara Munduan egitasmoari esker, zeinek euskara atzerrian irakasteko hainbat proiektu bultzatzen eta laguntzen duen, bai eta modu berritzaile eta esperimentaletan ere.

Pubblicato libro sul giurista romano Gaio

La casa editrice HIRIA ha appena pubblicato il libro  ‘Gaioren instituzioak. Gai institutiones’ dello scrittore Jose Angel Tamayo Errazkin. Il saggio analiza i testi scritti nel secondo secolo dal giurista romano Gaio.

________________________________

‘Gaioren instituzioak. Gai institutiones’

Jose Angel Tamayo Errazkin. Argitaletxea: Hiria.

HIRIA argitaletxeak Jose Angel Tamayo Errazkinen ‘Gaioren instituzioak. Gai institutiones‘ liburua argitaratu berri du.

Gaio jurista eromatarrak Kristo ondorengo bigarren mendean Eromako Zuzenbidea irakasteko sarrera gisa idatzitako eskuliburuak dira Gaioren instituzioak deitutakoak. Haiei buruzko saiakera da liburu hau, eta testu horietako batzuen itzulpenarekin hornituta atondu du egileak.

Harri eta herri

Il 22 maggio si è tenuta una lettura collettiva della raccolta di poesie “harri eta herri”, del poeta bilbaino Gabriel Aresti.
La lettura è iniziata  alle otto del mattino e sul palco del teatro Arriaga sono sfilati molti lettori, compresi alcuni video registrati nelle varie Euskal Etxeak del mondo. Anche la Associazione Culturale Euskara ha partecipato con il suo video.

Presentazione del libro “Nora, tu che non sai dove vai”

martedì 20 maggio
Università degli studi di Roma Tre

Sala Conferenze “Ignazio Ambrogio”
Via del Valco di San Paolo, 19

h. 11:30
Presentazione del libro

Nora, tu che non sai dove vai” di Irati Jimenez
Saranno presenti l’autrice e la traduttrice Roberta Gozzi

Il libro sta per essere pubblicato in Italia in versione ebook dalla Casa Editrice Libe.

Storie impossibili e amori proibiti sono i protagonisti di questo romanzo. Avvenimenti e biografie, paure e passioni che si intrecciano, passando da diversi luoghi del mondo, il Nebraska, Baghdad, Lisbona o Bilbao… Licantropi e vampiri, strani personaggi che sembrano angeli, passione e magia, il circo, i viaggi, i racconti… un ricco insieme di elementi che si incastrano l’un l’altro fino a comporre un affascinante e composito quadro di luoghi e di vite.

Irati Jimenez Uriarte (Mundaka, 1977) giornalista e scrittrice ha lavorato in televisione e alla radio. Ha diretto la rivistaculturale Nabarra e si è specializzata nella comunicazione via Internet.

Esordisce nella letteratura basca nel 2002 con una biografia di Malcom X per ragazzi. Ha scritto due romanzi; Bat, bi, Manchester (Elkar, 2006) eta Nora ez dakizun hori (Elkar, 2009) il racconto lungo Atsekabe zaitut (Txalaparta, 2011) e altri racconti brevi oltre ad alcuni saggi. Ha ricevuto numerosi premi, tra cui il Premio Augustin Zubikarai e il Premio Città di Donostia per il miglior racconto in euskera (Laranja Azalaren Negarra – Il pianto della buccia d’arancia). Il romanzo Nora, tu che non sai dove vai, ha ricevuto il premio Igartza Saria.

Nuovo disco dei Borrokan

Il gruppo Borrokan di Bera (Nafarroa) ha appena pubblicato il suo nuovo disco. In questo articolo del giornale GARA
troverete la presentazione del lavoro che è stato masterizzato a Roma da Marcello Liberato.

________

Bera herriko Borrokan rock taldeak diska berria argitaratu du. Gara egunkariko artikulu honetan
diskaren inguruan aritzen dira taldeko kideak. Diska Beran bertan grabatu zen eta Marcello Liberatok egin zuen masterra Eroman!

Mugako bidea – Audioguida della frontiera

Il Comune di Bera ha elaborato attraverso le nuove tecnologie un interessante servizio per escursionisti e turisti. Attraverso il proprio cellulare android è possibile seguire la traccia gps di un sentiero immerso nella natura che passa attraverso le montagne che si ergono sull’invisibile frontiera tra due stati. Dallo stesso cellulare sarà possibileascoltare i racconti storici e le curiosità relazionate con i luoghi che si stanno attraversando.

Installazione “PER SONA” di Xabier Erkizia

sonogramma

martedì 27 maggio 2014
inaugurazione dell’installazione h. 19:00
Galleria Interzone
Via Avellino, 5

 

L’installazione resterà alla galleria Interzone fino al 5 maggio.

Xabier Erkizia (1975) è musicista, ricercatore e scrittore. E’ stato direttore dell’Audiolab di Arteleku, organizza e dirige il Festival Ertz ed è animatore di moltissimi progetti tra cui Soinumapa.

Per sona è un’opera sonora basata sulla fenomenologia della voce umana e sulla sua relazione con i processi di creazione dell’identità della società contemporanea. E’ un progetto che parte da un processo di raccolta di materiali, basato su interviste realizzate a diverse persone di estrazione sociale diversa, che mantengono una relazione diretta, costante e/o inusuale –sia per problemi fisici relativi a voce e locuzione, che per esigenze professionali – con l’uso della voce umana.

2014 Maiatzak 27, asteartea, 19:00

Galleria Interzone, Via Avellino, 5   Eroma
Xabier Erkiziaren PER SONA instalazioa.
20014 Maiatzaren 5 arte.

Xabier Erkizia (Lesaka 1975) musikaria da, ikertzailea eta idazlea. Artelekuko Audiolabeko zuzendaria eta Ertz jaialdiko antolatzaile ta zuzendaria. Soinumapa egitasmoko animatzailea da ere, beste hainbat proiekturekin batera.
Per Sona soinu lana, gizakiaren ahotsaren fenomenologian oinarriturik dago eta gaur egungo gizartean sortzen diren  identitate prozesuekin. (altro…)

Articolo su Slow Food

Il movimento Slow Food fondato da Carlo Petrini compie 25 anni.
Berria, il giornale in euskara, gli dedica questo articolo.

6 maggio serata al Circolo MAITE

Martedì 6 maggio dalle h 20,30
Circolo MAITE – Vicolo Sant’Agata 6  – Sità Ólta – Bergamo

Presentazione dei libri “La construcción del enemigo, ETA a la vista de España 2010-2012” e “Nuestro mayo rojo. Aproximación a la historia del movimiento obrero vasco (1789-1990)”

Un movimento politico che rivendica sovranità e giustiza sociale. Una storia di oggi che affonda le radici nella nascita dell’ industrializzazione.
Costruzione di identità culturale, sociale e nazionale, costruzione del nemico, soluzione del conflitto e memoria storica.
Il composito movimento di sinistra basco nell’epoca della globalizzazione capitalista e della crisi.

-Michele dal Lago, studioso della storia del movimento operaio, collabora con la cattedra di Sociologia dell’ Universita di Bergamo
-Angelo Miotto, giornalista, direttore di Qcodemag Già caporedattore di PeaceReporter ed E il Mensile. Quattordici anni a Radio Popolare Network, autore di saggi, documentari, webdocumentari. Una passione per Euskal Herria e la musica contemporanea
-Giovanni Giacopuzzi, co autore di “La construcción del enemigo, ETA a la vista de España 2010-2012” e dell’ introduzione a “Nuestro mayo rojo. Aproximación a la historia del movimiento obrero vasco (1789-1990).

Coordina Milvo Ferrandi – Circolo Maite

Pagina 20 di 61« Prima...10...1819202122...304050...Ultima »