Archivi del mese: giugno 2018

Jone San Martin a Roma 9/6/2018

La ballerina donostiarra Jone San Martin presenta sabato 9 giugno a Roma il suo lavoro Legítimo/Rezo. Lo spettacolo fa parte di “Tropici, gli spazi sconfinati della danza contemporanea” , un festival di danza, happening, performance, set musicali, proiezioni … che si svolge a Roma il 7,8 e 9 giugno 2018.

http://www.angelomai.org/teatro/tropici-gli-spazi-sconfinati-della-danza-contemporanea-3/

Jone San Martin dantzariak Legítimo/Rezo bakar saioa emango du Eroman 2018 ekainak 9. “Tropici, gli spazi sconfinati della danza contemporanea” izeneko jaialdiaren barru izango da Alemanian bizi den dantzari donostiarraren ekitaldia.

http://www.angelomai.org/teatro/tropici-gli-spazi-sconfinati-della-danza-contemporanea-3/

Il film AMAMA vincitore del premio cinema, Premio Ostana 2018

locandina-premio-ostana-2018

Il regista basco Asier Altuna vince il premio cinema al Premio Ostana 2018 con il film Amama.

Dall’1 al 3 giugno si è svolto a Ostana, paese occitano in Valle Po ai piedi del Monviso, il “Premio Ostana: scritture in lingua madre”. Un appuntamento che ogni anno riunisce autori di lingua madre da tutto il mondo, dando vita a un vero e proprio festival della biodiversità linguistica. La rassegna è stata un’occasione per ascoltare il suono di lingue meno diffuse o a rischio di estinzione, per scoprire grazie ad esse le storie passate e presenti dei popoli che le parlano.

Quest’anno il premio Cinema è stato assegnato ad Asier Altuna con il suo film “Amama” in lingua basca.

Asier Altunak, Ostana Zinema Saria jaso du “Amama” filmarekin, Italiar Okzitanian.

Munduko hizkuntzen urteroko hitzordua dugu Premio Ostana, Scritture in Lingua Madre jaialdia, uztailak 1, 2 eta 3an italiar Okzitaniako Ostana herrixkan ospatu dena.

Hizkuntza komunitate txikietan, ama hizkuntzan sortzen duten autoreen hitzordua, hizkuntzen bioaniztasun festibala bilakatu da azken 10 urteotan eta aurtengoan zinema saria Asier Altunari egokitu zaio Amama filmarekin.

Bertan izan da zuzendari euskalduna Okzitaniako Urrezko Gurutzea jasotzen.