Archivi del mese: marzo 2015

Aggiornamenti sul caso di Carlos

Respinta la richiesta di arresti domiciliari per Carlos García Paredo.
Lo scorso 12 marzo si è tenuta presso il tribunale di Roma l’udienza per valutare la richiesta di arresti domiciliari avanzata dagli avvocati di Carlos García Paredo, il militante basco arrestato a Roma lo scorso 25 febbraio.
Dopo alcuni giorni, i giudici hanno comunicato agli avvocati della difesa di aver respinto la richiesta di arresti domiciliari, e pertanto il militante basco rimane in regime di isolamento nel carcere romano di Rebibbia.
Nelle prossime ore dovrebbero essere comunicate le motivazioni della decisione, in base alle quali i difensori di Carlos García Paredo valuteranno la possibilità di fare ricorso.
Nelle prossime settimane dovrebbero arrivare da Madrid i documenti relativi alla richiesta di estradizione.
Diverse iniziative di sostegno a Carlos García si stanno tenendo a Roma e in diverse città italiane, per raccogliere fondi per le spese legali, e per diffondere informazioni sul caso.

Korrika 2015

Il 19 marzo è iniziata, nel paese di Urepele, la diciannovesima edizione della Korrika, la staffetta popolare e di massa che si corre ogni due anni in Euskal Herria a sostegno della lingua basca e, nello specifico, di AEK, il coordinamento che da decenni si occupa dell’alfabetizzazione e diffusione dell’euskara.
Fino a domenica 29 marzo, giorno di arrivo e chiusura della manifestazione a Bilbao, centinaia di migliaia di partecipanti accoglieranno in città e paesi dell’intera geografia basca il testimone che, senza mai fermarsi, rappresentanti di associazioni, movimenti, organizzazioni, imprese e istituzioni si passeranno di mano in mano lungo gli oltre 2000 km del percorso.
L’edizione di questo anno si caratterizza per il motto Euskahaldun!, che indica chiunque sia legato e coinvolto nel supporto alla lingua basca (parlandola, studiandola o comunque lavorando a favore dell’euskara).
Il km 2260, previsto nel paese bizkaino di Barazar nel tardo pomeriggio di sabato 28 marzo, sarà corso da rappresentanti del comitato Un caso basco a Roma.
Domenica 22 marzo alle ore 19, presso il centro Sociale La Strada di Via Francesco Passino 24, a Garbatella, durante un aperitivo, il comitato Un caso basco a Roma presenterà la delegazione in partenza per la Korrika 2015

Jose Angel Irigaray in Veneto

Lo scrittore e poeta Jose Angel Irigaray parteciperà in due eventi riguardante la poesia che si svolgeranno in Veneto.
– 21 Marzo 2015, “Poesia basca e Prunent” dialogo con il Prof. Paolo Crosa Lenz
al Palazzo San Francesco di Domodossola. Ore 17:30
– 29 Marzo 2015, “Luoghi, sensi … nel viaggio” con la partecipazione di J.A. Irigaray, Eros Olivotto, Alessandro Rinaldi e Pierluigi Perosini

ACE sul settimanale Argia

Il settimanale in lingua basca Argia, pubblica un articolo sulla recente elezione del nuovo consiglio direttivo dell’Associazione Culturale Euskara.

Qui, l’articolo integrale in Euskara.

L’amica geniale esce in euskara

La casa editrice IGELA ha appena pubblicato Adiskide paregabea (L’amica geniale) della scrittrice Elena Ferrante, tradotto all’euskara da Fernando Rey.
Qui puoi trovare l’elenco dei libri tradotti Italiano – Euskara Euskara – Italiano.
Se conosci altri libri tradotti che mancano dall’elenco, faccelo sapere!

Arresto a Roma di Carlos Garcia Paredo

Lo scorso 25 febbraio è stato arrestato a Roma, dove viveva e lavorava da 14 anni, il militante indipendentista basco Carlos García Paredo, condannato a 16 anni di carcere dai tribunali spagnoli per reati di “guerriglia urbana” (kale borroka) risalenti al 1997.

Il 27 febbraio, presso la IV sezione della corte di appello di Roma, si è svolto l’interrogatorio di convalida dell’arresto. Il militante basco ha rifiutato l’estradizione immediata, e i suoi avvocati hanno fatto richiesta formale di arresti domiciliari, nell’attesa dell’invio da parte delle autorità spagnole, entro 40 giorni, degli atti relativi alla richiesta di estradizione. Il giudice, dopo aver rivolto alcune domande all’arrestato, ha confermato lo stato di detenzione in regime di isolamento presso il carcere romano di Rebibbia.

Giovedi 12 marzo si terrà la prossima udienza, in cui il giudice dovrebbe comunicare la sua decisione relativa all’accoglimento della richiesta di arresti domiciliari.

Il caso è seguito dalla rete di solidarietà “Un caso basco a Roma”, che sul suo blog pubblica continui aggiornamenti.

Intervento radiofonico, su Radio Onda d’Urto di Marialuisa D’Addabbo, uno degli avvocati della difesa di  Carlos García Paredo.

Intervento radiofonico, su Radio Onda Rossa, di un attivista di “Un caso basco a Roma”.

Assemblea straordinaria ACE

Kaixo,

dopo 13 anni, lascio la presidenza dell’Associazione Culturale Euskara – Eromako Euskal Etxea. Continuerò ad essere socio e a dare una mano in A.C.E. ma adesso son convinto che ci sia bisogno di cambiamenti. Di una scossa e nuove energie. Di più partecipazione. Se possibile, anche tua, che stai adesso leggendo.
Un progetto serio deve poter cambiare le persone con maggiori responsabilità.  E deve essere in grado di coinvolgere gli associati nei progetti e nelle attività.
In questi anni molte di voi avete partecipato alle attività, all’organizzazione e alle tantissime  cose da fare che ci sono dietro ad ogni progetto e iniziativa. Spesso lavori che non si vedono. Non è poco quel che tutt insieme abbiam fatto.  Se avete idee, voglia di continuare a collaborare e di tornare a dare una mano, ecco… c’è tanto da fare (attuazione dei programmi, nuovi progetti, comunicazione e reti sociali,  …).

13 urte ondoren, Associazione Culturale Euskara – Eromako Euskal Etxea elkarteko lehendakaritza uzten dut. Jarraituko dut bazkide izaten eta ahal dudan moduan laguntzen  baina aldaketak behar direla uste dut. Astindu bat eta energia berriak. Partehartze zabalagoa. Zurea ere, irakurle, posible balitz. Proiektu serio bat persona arduradunak aldatzeko gai izan behar da. Baina baita ere elkartekide kopuru ahalik eta zabalena erakartzeko gai, parte hartzera,  egitasmoen eta ekitaldi prestaketetara. Urte guzti hauetan zuetariko hainbatek parte hartu du  A.C.E. ren programazio zabalak behar izan duen ekitaldi, prestakuntza eta agerikoak ez diren hainbat lanetan. Ez da izan gutxiko kontua elkarren artean egin duguna urte guzti hauetan. Aurrerantzean ere egitekoak ugariak izango dira – egitasmo eta proiektu berriak, kominikazioa eta sare sozialak, argialpen eta ikastaroak, itzulpenak …). Elkarlanerako gogoz eta ideiak gauzatzeko prest bazara, hurbil zaitez. Asko dago egiteke!

A.C.E. nasce nel 2002 fondato insieme a Marlene Merikaetxebarria, Paola Rosa e Wilfried Roel, che conformano fino ad oggi il Consiglio DIrettivo*. Parte subito con corsi di euskara (grazie a H.A.B.E.) e una programmazione  culturale  e viene riconosciuta da Eusko Jaurlaritza – Governo Basco come Euskal Etxea (casa basca), fatto che ci permetterà di chiedere dei finanziamenti. ACE è non solo programmazione culturale ma anche un’attenzione alle persone e gruppi  che dall’Italia o da Euskal Herria si rivolgono a noi chiedendo informazioni e aiuto del genere più vario.
Per le attività fatte, vedere l’apposita sezione del sito.

A.C.E. elkartea 2002 urtean sortu genuen Marlene Merikaetxebarria, Paola Rosa eta Wilfried Roellekin batera. Hauek dira orain arte Zuzendaritza Konsejua osatu dutenak. Eusko Jaurlaritzak berehala onartzen du A.C.E. Euskal Etxe bezala eta horrek bideratzen du elkarteak dirulaguntza publikoa eskatu ahal izatea. HABE ren laguntzarekin euskara eskolak antolatzen hasten gara eta Eroma hirian kultur programazioa osatzen. ACE ez da ordea kultur programazioa soilik baizik eta Italiatik bai EHtik guregana informazio eta laguntza bila jotzen duen hainbat jenderi ahal dugun neurri ta moduan laguntzea.  Hau da, Euskal Etxea.ACEk egindakoez gehiago jakin nahirik,   www.euskara.it

In pochi anni ACE genera attorno a se una piattaforma, detta EUSKARA.IT,  composta, in ordine di adesione, da:
– Associazione Culturale Euskara
– Pagina web www.euskara.it
– Dipartimento di Lingua e Cultura Basca dell’UPTER
– LIBE (casa editrice online)  www.libedizioni.it
– Programma Studi Baschi, Università ROMA3

Urte gutxitan A.C.E. inguruan EUSKARA.IT deituko den plataforma sortzen da, non bilduko diren ondorengoak:
– Associazione Culturale Euskara – Eromako Euskal Etxea
–  www. euskara.it web orria
– Dipt Lingua e Cultura Basca dell’Università Popolare UPTER Unibersitateko Euskal Saiala
– LIBE online argitaletxea   www.libedizioni.it
– Programma Studi Baschi, Università ROMA3 Euskal Saila

Questa piattaforma, EUSKARA.IT, credo abbia per i prossimi paio di anni delle basi abbastanza sostenute e l’impegno assunto da varie persone **.    Ma dobbiamo sempre tenere in considerazione che sia la piattaforma EUSKARA.IT che l’Associazione Culturale Euskara sono delle realtà piccole (spesso credo sembrino più grandi e salutari di quanto davvero lo siano) e sempre sulla soglia del burrone.  Inoltre le sovvenzioni di alcune istituzioni pubbliche sono fortemente diminuite o completamente sparite negli ultimi anni (vedi Dipt. UPTER a cui l’Istituto Etxepare ha tagliato qualsiasi forma di sovvenzione)  e bisogna trovare nuove vie private e pubbliche di finanziamento.

Hurrengo urtetarako EUSKARA.IT plataformak oinarri nahiko sendoak dauzkala uste dut, kontuan harturik zenbait kidek hartu dituzten ardurak *. Ez dezagun ordea ahaztu bai plataforma bai ACE elkartea errealitate txikiak direla. Uste dut, maiz, ageri edo erakusten dugun baino txikiagoak eta ahulagoak eta beti egoera prekario eta estuan. Istituzio publikoen dirulaguntzak izugarri murriztu dituzte azken urteotan eta bereziki Etxepare Institutuak axolagabeki eta ulertu ezinik  100% dirulaguntza kendu dio Euskal Sailari.
Finanziazio bide berriak bilatzeari ekin behar diogu,  publikoak zein pribatuak.

Nelle prossime settimane si dovrà eleggere la nuova presidenza dell’Associazione Culturale Euskara. ***

L’assemblea elettiva si svolgerà mercoledì 11 marzo presso il Cineclub Detour, in Via Urbana 107, dalle ore 19.

2015 Martxoaren 11n elkarteko lehendakari berria aukeratuko dugu. Hautesle asanblada, Eromako Detour zinema aretoan ospatuko da 19tan. Via Urbana 107.

Geroarte. Ez galdu!  (A presto. Non vi perdete!)

alex mendizabal

Associazione Culturale Euskara
www.euskara.it

______________________________________________________________

*L’attuale Consiglio Direttivo decadrà con l’elezione della nuova presidenza.
** La casa editrice LIBE coinvolge tra altri  Viviana, Dario e Roberta. Il nuovo Programma di Studi Baschi di ROMA3 è fortemente sostenuto dalla Professoressa A. Annicchiarico e dal Prof. Giuseppe Grilli e diretto da Adriano.  Le pagine web (euskara.it, libedizioni.it, euskanta.wordpress.com e quella del dizionario Euskara – Itaiano) sono elaborate da Marcello .
*** La presidenza dell’Associazione sarà eletta in assemblea.
Le cariche del Consiglio Direttivo saranno proposte dai candidati alla presidenza e  decadranno con il cambio della presidenza.
All’assemblea elettiva potranno partecipare i soci che tali sono da almeno 1 anno dalla data della convocazione dell’Assemblea elettiva.

Articolo su Carol Rama

Articolo  in euskara di Aritz Galarraga sul settimanale ARGIA dedicato alla grandissima artista e pittrice torinese Carol Rama (Torino 1917) in occasione di una sua mostra importante al Museu d’art contemporani Barcellona.

Diocesi basca a Roma

Articolo sul giornale GARA riguardo i movimenti della chiesa basca a Roma dopo la rinuncia di Miguel Asurmendi e la voglia di cambiamento dei settori di maggioranza dentro la diocesi basca.

Letture da L’amico congelato

Venerdì 6 marzo, all’interno di un’iniziativa per raccogliere fondi destinati a comprare un chilometro della Korrika 2015, si terranno delle letture tratte da L’Amico congelato di Joseba Sarrionandia, pubblicato in italiano da Libe edizioni e tradotto da Roberta Gozzi.
La serata si terrà presso il centro sociale Alexis Occupato, dalle ore 18.

Pagina 1 di 212