Archivi del mese: luglio 2011

Indicazioni di V(u)oto VOL 1‏

Indicazioni di V(u)oto,  festival critico con ogni identità, organizzato da Gianmarco Serra e Maurizio Cont, svolto nel 2010 a Saturnia (Grosseto) e dintorni, a cui parteciparono, co-invitati dall’Associazione Culturale Euskara, Xabier Erkizia e Inigo Telletxea – che realizzarono questo bellissimo mappa sonoro della zona oltre a numerosissimi scrittori, artisti, musicisti (tra cui Marlene Merikaetxebarria, Isabel Herguera,  Alex Mendizabal … ), ha appena pubblicato un libro di grosse dimensioni, chiamato VOL 1- Una raccolta di scritti, poesie, disegni, proclami, saggi, articoli, …..

Il libro è stato pubblicato dall’editore Pitigliano Laurum.
Chi fosse interessato, si metta in contatto con l’editore:
Editrice LAURUM    Pitigliano (Gr)   Tel. 0564 616220 Fax 0564 617763
info@editricelaurum.it

Potete anche contattare Gianmarco Serra : “Chi volesse discutere dei contenuti del libro, contestarli, approvarli ecc. e se poi qualcuno vuol contattare qualcuno degli autori dei singoli interventi, io, previa telefonata all’autore, lo metto in contatto e posso mettere in contatto ovviamente chiunque con chiunque, insomma che quel libro sia, nella sua artigianalità, come un materiale di lavoro per nuove azioni intellettuali ed artistiche, che sia uno strumento il più possibile vivo e provvisorio, un materiale temporaneo da superare”      gianmaserra@gmail.com

Indicazioni di V(u)oto, identitate ororekin kritikoa den jaialdia, Gianmarco Serra eta Maurizio Cont ek antolatua, lehengo urtean Saturnia (Grosseto) herrian ospatu zen. ACE eta UPTER Euskal Sailak gonbidatuta Xabier Erkizia eta Inigo Telletxeak hartu zuten parte bertan, besteak beste Saturniako soinu mapa eder hau burutuz.
Orain, Indicazioni di V(u)otok  VOL 1    izeneko liburu mardula argitaratu du. Interesaturik dagoena, jarri dadila kontaktuan editorearekin   edota Gianmarco Serra idazle eta dokumentari egilearekin

Nuove pubblicazioni – Concrete Landscapes – Argitalpen berriak

Pubblichiamo in italiano ed euskara il pdf di presentazione del progetto fotografico Concrete Landscapes di Asier Gogortza. Alcune delle foto del progetto sono state presentate a Roma in anteprima mondiale, a cura di ACE e Dipa, prima durante il pin hole day 2011 e successivamente all’interno della programmazione del festival di fotografia indipendente “occhirossi”. Nella pubblicazione si parla della nascita del progetto e della sua realizzazione, il tutto corredato dalle foto scattate durante i sopralluoghi alla ricerca di vecchi Bunker militari. Al pdf che vi proponiamo tradotto in italiano sono state aggiunte le foto dell’esposizione di Roma. Pubblichiamo inoltre un altro pdf con il commento di Giorgio Di Noto, del gruppo fotografico di Ars Imago, sulla mostra di Asier.

Concrete landscapes (itaeuskeng)
Su Concrete Landscapes – G. Di Noto (italiano e inglese)
E’ possibile scaricare Concrete Landscapes anche dalla pagina “Pubblicazioni-Argitalpenak” del sito.

Hona hemen Asier Gogortza argazkilariak Eroman aurkeztu duen Concrete Landscapes proiektuaren ARGITALPENA.
Associazione Culturale Euskara eta UPTER Euskal Sialak 2011 urtean antolatutako 3 erakusketetan, Città dell’Altra Economia, RGB Galeria eta Forte Prenestinoko Occhirossi  jaialdian eginak, Asier Gogortzak lehen aldiz aurkeztu du Concrete Landscapes proeiktua.
Argitalpenean, Gogortzak bunker militarren inguruan egindako proiektuaren azalpenak, testuak eta argazkiak aurkituko dituzu.  Berako argazkilariak 2011 urteko apirilean Eroman ere ikus ahal dituzu, non Ars Imago taldeko Guidok idatzitako testua ere jasotzen den.

La presenza romana nei paesi baschi

Museo della Via OstienseMercoledì 6 luglio alle ore 17.00, presso la sede del Museo della Via Ostiense – Porta San Paolo, si terrà la Conferenza “La presenza romana nei paesi baschi Interverranno il Dottor  Angelo Pellegrino, il Prof.  Ibon  Mendoza e il Professor  Jokin Mirena Aznar Albisu.

Hamar Urtez ERTZ – Dieci anni di ERTZ

ERTZ, il festival di “altre musiche” o musiche esperimentali che si celebra ogni anno nel paese navarro di Bera, ha pubblicato un libro, HAMAR URTEZ ERTZ, di articoli, tante fotografie e informazioni sulle loro attività negli ultimi 10 anni.
Ertz, con cui l’Associazione Cultuale Euskara e il Dipartimento basco dell’UPTER mantengono da anni un rapporto di lavoro proficuo (e di fatto www.euskara.it viene citato come “entità collaborattrice” nel libro) ci ha inviato alcune copie da distribuire (numeri limitati!). Alle prime 6 persone che ce lo chiederanno via mail, invieremo gratuitamente una copia di questo bellissimo libro che ritrae l’esperienza decennale di uno dei festival più importanti di musica sperimentale di tutto lo stato spagnolo.

“Bertze musikei” eskainitako ERTZ jaialdiak azken hamar urte hauetan antolatutako jailadiari eskaintzen dion liburua argitaratu du, HAMAR URTEZ ERTZ . Nafarroako Bera herrian ospatzen den jaialdi honekin, Associazione Culturale Euskarak eta UPTER Euskal Sailak lan harreman sakona izan du azken urteotan.
Liburuaren zenbait ale bidali dizkigute, interesa duen edonorri helarazi diezaiogun. Liburua eskatzen diguten lehen 6 pertsonari. doan bidaliko diegu liburua.

FASTI ROMANI – EROMATAR JAIAK

Il paese Mendigorria in Navarra, celebrerà questo fine settimana il X Festival Romano di Andelos    (immagine manifesto in allegato).
Accanto all’attuale paese di Mendigorria, c’è Andelos, un villaggio abbandonato di epoca romana. Durante questo fine settimana, si celebreranno conferenze, feste, rapresentazioni teatrali, mercato e musica.
Qui trovi tutta l’informazione

Denboran atzera egingo du Nafarroako Mendigorria herriak asteburuan, jaialdi eromatarraren harira
Andelo deitzen da Mendigorriatik gertu dagoen eromatar garaiko herri hustua. Astebururako antolatu duten X. Jaialdi Eromatarrean. Ostiraletik igandera bitartean, eromatarren bizitza erakusten duten antzerki eta bisita gidatuak prestatu dituzte, besteak beste.
Pablo Gil Gartziak  Koliseoari buruzko hitzaldia emango du.  Andeloko museora bisita gidatua, eromatar armadaren errepresentazioa, azoka, Medikuntza militarra hitzaldia,  idazkera lantegiak, afariak eta Larrahi antzerki taldearen Manduccus Cortesana lanak osatuko dute egitaraua. La Clap taldeak egun guztian alaituko ditu kaleak.
Fasti Romani — Eromatar jaiak eromatar egutegian zehar