Archivi del mese: aprile 2011

Zoe Bray entra a far parte del Center for Basque Studies

Zoe Bray, antropologa e studiosa di cultura basca è stata assunta al dipartimento di studi baschi dell’Università del Nevada, a Reno. A partire dal 1° luglio 2011 prenderà possesso della cattedra di Basque Gender Studies e per il 2012 preparerà un corso sui baschi e i legami con l’arte e gli artisti europei. Zoe Bray ha partecipato lo scorso dicembre alla conferenza su lingua e conflitti etnoterritoriali organizzata da ACE e Dipartimento di lingua e cultura basca dell’Upter. La sua tesi di dottorato difesa presso l’European University Institute di Firenze, è dedicata a come si vive l’identità nelle zone di confine dei paesi baschi (Living Boundaries: Frontiers and Identity in the Basque Country – 2004).

Il film ’80 egunean’ di Jose Mari Goenag…

Il film ’80 egunean’ di Jose Mari Goenagak e Jon Garaño vince il premio alla migliore sceneggiatura del Festivaldel Cinema Europeo di Lecce. Il film racconta la storia d’amore di due donne della terza età e ha già vinto vari premi ed è stato proiettato in molti festival nel mondo.

’80 egunean’ Jose Mari Goenagak eta Jon Garañok zuzendutako filmak, gidoi onenaren saria eman berri diote Leccen (Italia), Europako Zinemaren jaialdian. Sari nagusia Zena sa slomljenim nosem / The woman with a broken nose filmari eman diote (Srdan Koljevic). Aurretik ere nazioarteko sari ugari ditu jasoak filmak, eta joan den ostiralean Poloniako hainbat hiritan estreinatu zuten.

Corso di danze tradizionali basche – Euskal dantza ikastaroa

Anche quest’anno proponiamo 6 lezioni per imparare i passi base di alcune tra le danze tipiche della tradizione basca. Aurten ere 6 eguneko dantza ikastaroa aurkezten dugu, euskal folkloreko zenbait dantzetan arintzeko!

Muxikoak, Polka-pik, Zapatari dantza, Txulalai, Zazpi jauzi,  Aurreskua, Fandango, Arin-arin… sei nomi vi sembrano difficili aspettate di vedere i passi! E a fine corso grande festa per le strade della città, un giro per i bar con musica dal vivo! Eta ikastaroa amaitzerakoan, zuzeneko musikak alaitutako jaia, hiriko karrika eta tabernetan.

Tutti i giovedì, dal 5 maggio al 9 giugno
dalle 18,00 alle 20,00

Al Beba do Samba
Via dei Messapi, 8 (S. Lorenzo)

Il costo del corso è di 20 €

Per iscrizioni e informazioni:
Informazio gehiago eta izen ematea
info@euskara.it
mirariarriola16@hotmail.com
tel. 3276343229

A cura di:
Associazione Culturale Euskara e
Dipartimento di Lingua e Cultura basca dell’Upter

Museo Oiasso e Arkeolan a Pompei

Una squadra di archeologi del Museo Romano Oiasso di Irun e della Fondazione Arkeolan parteciperanno per il secondo anno consecutivo a degli scavi a Pompei. L’area di lavoro si concentrerà sulla zona del tempio Fortuna Augusta, che fa parte del complesso monumentale della colonia di Pompei eretto in onore all’imperatore Augusto e si situa in un luogo strategico dela città, all’incorcio tra l’arco di Caligola e il Foro. La campagna di scavi comincerà il 18 aprile e durerà fino al 6 di maggio.

Più informazioni sul sito Paleorama.

CONTRASEÑAS. Nuove rappresentazioni del femminile

L’esposizione “CONTRASEÑAS. Nuevas representaciones sobre la femineidad” si sta svolgendo a Gasteiz nel centro culturale Montehermoso. Iniziata lo scorso 25 febbraio, e visitabile fino al 3 luglio 2011, la mostra mette in mostra dei video di artiste italiane degli anni ’90. “Spaces of the self” è il titolo della mostra con video artistici di Elisabetta Benassi, Dafne Boggeri, Ketty la Rocca, Marzia Migliora, Ottonella Mocellin, Liliana Moro, Moira Ricci e Marcella Vanzo.Ispirate dalla teoria femminista degli anni ’70, in particolare di testi di Carla Lonzi e del gruppo Rivolta Femminile, le artiste esplorano le possibilità descrittive dell’audiovisivo, in una situazione più favorevole per la libera espressione delle donne nel mondo dell’arte.

Più infomarzioni qui.

Premio lettarario della critica spagnola

Alle scrittrici Arantxa Urretabizkaia e Miren Agur Meabe il Premio della Critica Spagnola per quanto riguarda la letteratura basca. La poetessa di Lekeitio Miren Agur Meabe è stata premiata per il suo libro Bitsa Eskuetan (schiuma tra le mani) pubblicato dalla casa edittrice Susa. Nella prosa invece è sato scelto il libro 3 Mariak (le tre Marie) di Arantxa Urretwbizkaia, pubblicato da Erein. Arantxa Urretabizkaia è stata a Roma nel 2008 invitata dal Dipartimento basco dell’UPTER e dall’A.C.E. per presentare il suo unico libro tradotto all’italiano “Quaderno rosso” pubblicato da gran via editore. Qui potete leggere un capitolo del libro in italiano.

Urretabizkaiaren 3 Mariak liburuak (Erein) eskuratu du Espainiako Kritikaren Saria euskarazko narratibaren arloan, eta Meaberen Bitsa eskuetan lanak (Susa), poesiarenean. Espainiako Literatur Kritikarien Elkarteak ematen ditu sariak. Arantxa Urretabizkaia Eroman izan zen 2008 urtean bere Kuaderno Gorria libirua aurkezten, italianora itzulia eta gran via argitaletxeak argitaratua

Conferenza di Ignazio Arregi – Ignazio Arregiren hitzaldia

mercoledì 27 aprile 2011 apirila 27
ore 18:00
Conferenza, in lingua italiana,  dl  Ignazio Arregi Hitzaldia
alla Pontificia Università Gregoriana     
Aula C012
Piazza della Pilotta, 4 – 00187 Roma

Durante la conferenza verrà presentato il libro “Eta orain, zer?” che tratta della sua esperienza personale come giornalista dal 1965 al 2009 e si discuterà della situazione basca attuale e dell’Euskara, anche in proiezione futura.

Ignazio Arregi, jesuita, kazetaria, euskalduna,  “Eta orain, zer?” liburua idatzi zuen 2010 urtean.
Hainbat gai eta hausnarketa garrantzitsu, esperienzia luze eta sakona izandakoak egina. Hitzaldi honetan liburuan aurkeztu zituen gai horiek jorratu eta gaurko egoeraz eta euskararen etorkizunaz arituko da.

IGNAZIO ARREGI ZENDOIA (Oñati, 1931).
Dopo aver compiuto gli studi di formazione dei gesuiti, ha studiato giornalismo all’Università di Milano. Ha fatto parte, sin dalla sua fondazione, di Radio Loiola e nel 1978 fu anche direttore. E’ stato amministratore e direttore di Eusko Irratia, la radio pubblica basca, dalla sua fondazione al 1986, anno in cui viene a Roma a vivere e dirigere i servizi informativi di radio Vaticana fino al 2006.

Jesuiten hezkuntzako hamabost urteak egin ondoren, Milango Unibertsitatean egin zituen kazetaritza ikasketak. Sorreratik egon da Loiola Irratiaren proiektuan (1978an zuzendari izendatu zuten). 1982an “Eusko Irratia – Radiodifusión Vasca, S.A.” Sozietate Anonimo Publikoaren Administratzaile eta Zuzendari izendatu zuten, eta kargu horretan egon zen lau urtez. 1986an Vaticano Irratian hasi zen lanean, programazioko zuzendari-orde eta informazio-zerbitzu zentralen arduradun izana da hogei urtez.

Concrete Landscapes

La mostra è attualmente esposta alla galleria d’arte RGB fino al 7 maggio.

Durante il Pin Hole day 2011 di Roma verrà presentata la mostra del fotografo basco Asier Gogortza. Concrete Landscapes è un viaggio alla riscoperta dei bunker militari ormai in disuso e piano piano riassorbiti all’interno del paesaggio. Usando queste costruzioni di cemento come pin hole, Asier ha fotografato le immagini dell’ambiente esterno come appaiono sulle pareti. Così il bunker, riassorbito dalla natura, accoglie al suo interno e modella sui suoi muri di cemento il panorama esterno, in una sorprendente metafora d’integrazione.

Eroman ospatuko den Pin Hole days jardunalditan, Asier Gogortzak Concrete Landscapes erakusketa aurkezten du. Gaur egun erabiltzen ez diren eta paisaian bermoldatu diren bunker militarretan egindako argazki bidaia egiten du Gogortzak, porlanezko bunkerrak “pin hole” kamerak  balira bezala erabiltzen . Barruko pareta horietan islaturik geratuko da kanpoko paisaiaren imagina eta Gogortzak esposizio luzeko argazkiak egin. 2011 argazki egunean, Nafarroako Bera herriko argazkilariaren erakusketa.

La mostra verrà inaugurata il 15 aprile alle h. 18:30 alla Città dell’altra economia a Testaccio (Largo Dino Frisullo, all’interno del Campo Boario dell’ex mattatoio), dove resterà sino al 17 per poi spostarsi nella galleria d’arte RGB fino al 7 maggio. Sabato 23 giugno si svolgerà un workshop dimostrativo della tecnica usata per realizzare le foto dell’esposizione. Per info vedi: asier-workshop.

Erakusketa 2010 Apirilaren 15ean zabalduko da, 18:30 tan Eromako Città dell’altra economia, Testaccio auzoan, eta apirilaren 17 arte geratuko da. Ondoren RGB galeriara pasako da. Apirilaren 23an tailer bat eskainiko du Asierrek, Eromako Pontina bidean dauden 3 bunkerrera joan eta pinhole moduan erabili, argi hizki!  Tailerrerako info hemen  asier-workshop.

tenda6

La mostra è organizzata da Dipartimento di Lingua e Cultura Basca dell’Upter e Associazione Culturale Euskara, in collaborazione con Ars-Imago, Occhirossi – festival di fotografia indipendente e gruppo fotografico Zone d’Ombra.

UPTER Euskal Saila, A.C.E., Ars-imago, etaOcchirossi – festival di fotografia indipendente jaialldiaren arteko elkarlanean.

Materiali da scaricare:
– presentazione Concrete Landascapes (inglese) (altro…)

Presentazione della “Messa di Aranzazu” di Domenico Scarlatti

Oggi 7 aprile 2011 sarà presentata e registrata a Donostia una partitura di Domenico Scarlatti (1685-1757)  trovata qualche anno fa nel santuario di Aranzazu e per questo chiamata Messa di Aranzazu. La scoperta fu fatta alcuni anni fa dal musicologo Jon Bagues,   ricercatore di Eresbil, archivio della musica basca, dove si possono trovare partiture, libri, pubblicazioni e registrazioni di centinaia di compositori baschi.

Domenico Scarlatti (1685-1757) musikagile italiarraren Arantzazuko Meza obra zuzenean grabatuko dute gaur Donostiako Kursaaleko Auditoriumean (20:00; 25 eta 30 euro artean). Izen horrekin ezagun da obra, Arantzazuko santutegiko (Oñati, Gipuzkoa) musika artxiboan topatu zutelako duela urte batzuk, Jon Baguesen ikerketa lan bati esker.

Bilbao – Concerto del coro dell’Accademia Filarmonica Romana

Il Coro dell’ Accademia Filarmonica Romana della Basilica di San Pietro si esibirà in concerto alla Università di Deusto il prossimo sabato, 9 di aprile 2011. Fondata a Roma nel 1821 con lo scopo di diffondere l’arte musicale in tutti i suoi aspetti promuovendo lo studio sia della cultura che della pratica.  Tra le sue attività, oltre che l’organizzazione di concerti e spettacoli musicali,  anche pubblicazioni di carattere storico e scientifico sul tema. Diretto da Monsignor Pablo Colino, il coro si esibisce spesso fuori dall’Italia. Più informazioni qui.

Pagina 1 di 212